Tempo di Valore

Usare il colore per un nuovo hobby o per stare bene

23.11.2018

Ogni settimana intraprendi un’attività nuova che non avevi mai considerato prima. Questo darà nuovi stimoli alla tua mente, avvicinandoti alla creatività e generando nuove energie positive. Il suggerimento di questo venerdì è quello di puntare sul colore: puoi dipingere per hobby o per alleggerire la mente dai pensieri.

 

L’arte fa bene

Se si prova a pensare a tutte le volte che si visita una mostra d’arte è chiaro che l’arte non lascia indifferenti e varie emozioni si scuotono dentro. Un po’ come una medicina senza controindicazioni la pittura può alleviare malesseri.
Aiuta la memoria e a comprendere le priorità spingendo a selezionare solo quello che realmente conta, tralasciando il superfluo. Spinge in tal modo a tirare fuori il meglio di sé. Può dare speranza perché è in grado di mostrare solo le visioni più ottimistiche della realtà risvegliando l’apprezzamento per il circostante in una continua riscoperta della bellezza nascosta negli oggetti quotidiani. Può rendere bello anche il dolore sublimandolo e contribuendo a metabolizzarlo. Dipingere è anche un metodo per scavare dentro di sé per scoprire quel che ancora non si conosce. Infine l’arte è crescita: un’opera incompresa ci costringe a trovare nuove idee mai esplorate prima.

Cosa serve per iniziare

Come per ogni nuovo progetto è necessaria l’attrezzatura giusta. Scegliendo gli strumenti, però, è importante considerare complessità, costi e tempi. Per fugare tutti i possibili dubbi potrebbe essere utile recarsi in un negozio specializzato dove un esperto saprà sicuramente consigliare al meglio, ricordando sempre che non conta il risultato, ma la volontà di iniziare.

Qualche regola e qualche consiglio pratico 

Si sa che l’arte è libertà e tutte le regole sono fatte per essere rivoluzionate, ma qualche dritta per iniziare potrebbe essere d’aiuto: 

  • Scegliere cosa dipingere: una foto, un oggetto, un’idea nella propria mente;
  • Realizzare un bozzetto su carta, ricordando di usare una quadrettatura; 
  • Riportare  il bozzetto sulla tela (anche qui con la stessa griglia del bozzetto così sarà di supporto);
  • Il momento di colorare. Puntando sui colori primari e tenendo a mente di partire sempre con quelli più chiari per poi scurirli gradualmente (è più difficile schiarire un colore scuro, piuttosto che scurire uno chiaro!);
  • Attendere che il colore si sia asciugato prima di ultimare la propria piccola opera con tutti i dettagli.

La pittura è un’impresa troppo ardua? Si può iniziare colorando

I bambini, soprattutto se iperattivi, non sono i soli a trarre vantaggio dal riempire pagine di caleidoscopici colori. L’art therapy con i suoi effetti positivi sulla mente e sull’anima è una pratica che si sta diffondendo sempre di più tra gli adulti. Servono solo un libro in bianco e nero e dei colori: un’attività davvero semplice ed economica da intraprendere!
Aiutando ad esprimersi, rilassarsi, autoanalizzarsi colorare da semplice passatempo durante una chiacchierata al telefono può diventare una vera e propria terapia. Non a caso Carl Gustav Jung fu il primo a rilevare un positivo cambiamento in termini di rilassamento nei suoi pazienti che avevano iniziato a colorare mandala.