Tempo di Valore

Inizia a scattare una foto al giorno

05.04.2019

Ogni settimana inizia a fare qualcosa di nuovo che non avevi mai considerato prima. Il suggerimento di questo venerdì è quello di iniziare a scattare ogni giorno per un anno una foto ad una persona importante della tua vita. Ti avvicinerai a sensazioni nuove che non credevi di poter provare.

La poesia in uno scatto

Un universo racchiuso in uno scatto. Questo è una fotografia. “Ti scatterò una foto” cantava Tiziano Ferro nel 2006 incantando folle immense di inguaribili romantici ai suoi concerti. E chi non ha mai sentito quel brivido dolce sulla schiena di rivivere il passato?
Emozioni, posti vissuti, pensieri e sorrisi. Una macchina fotografica è un po’ come una macchina del tempo che tieni in tasca ogni giorno senza saperlo. È in grado di cristallizzare l’incredibile fascino della semplicità dei giorni che passano: momenti sospesi fuori dal tempo e dallo spazio.

E allora perché non cominciare un progetto semplice, originale, senza grandi investimenti in grado di svegliarci dentro?

Quel che serve per iniziare

Non è necessario avere una reflex appesa al collo o grandi doti artistiche, né sarà indispensabile fare viaggi oltreoceano per creare momenti interessanti da rappresentare. Basterà il tuo cellulare (non importa quanti pixel abbia la sua fotocamera!), un album vuoto da riempire, tanta voglia di creare qualcosa di davvero unico e senz’altro irripetibile e, cosa che non guasta mai, una manciata di romanticismo.
Fulcro di tutto e unica costante dei tuoi scatti sarà il soggetto che sceglierai di ritrarre. Fai in modo che la tua scelta ricada su qualcuno che ricopre un ruolo rilevante nella tua vita: un figlio, una madre, un compagno o un amico.
Diventerà un piccolo triangolo di gioia tra te, la persona che ami e la tua fotocamera: una volta al giorno o almeno una volta a settimana dedicherai una piccola parte del tuo tempo, la risorsa più preziosa che hai, a far crescere una collezione di ricordi.

Qualche regola da seguire

Ci sono alcune regole fondamentali di cui dovrai tener conto affinché il tuo esperimento riesca.
Per prima cosa metti da parte la pigrizia: stampa i tuoi scatti. È noto a tutti che una foto stampata tocca corde dell’anima che nessun formato digitale è in grado di raggiungere. Poi, una volta incollata la tua stampa, riporta sulla pagina del tuo album la data, il posto in cui è avvenuto lo scatto e una frase o anche solo una parola in grado di descrivere bene quel momento.
Infine, ricordati di rendere perpetuo nel tempo questo rito, portandolo avanti almeno per un anno. Ogni giorno, o almeno una volta a settimana, fai un click. Così quando rivedrai i risultati di questa dolce e folle impresa ti sembrerà di vedere scorrere la vita come in una pellicola di un vecchio e bellissimo film muto.

Perché iniziare questo progetto?

Se per iniziare quest’avventura non ti basta sapere che un giorno potrai rivedere un capitolo di una vita, sappi che esistono altri motivi per farlo.
Con uno scatto racconti una piccola storia che rompe la quotidianità per trasformarsi in ricordo.
Questo significa che anche se non realizzerai uno shooting, né possiedi particolari doti artistiche, avrai comunque sempre voglia di non immortalare il tuo soggetto nella prima posizione che ti capita. La consapevolezza che un giorno rivedrai quello scatto ti spingerà sempre a cercare la luce, il posto e il momento migliori per esprimere quell’istante. Sarà così che aprirai le porte a quella creatività, poca o tanta che sia, che è racchiusa in te.