Fiori, che passione
Tempo di Valore

Fiori, che passione

I fiori, protagonisti indiscussi di questa stagione. Ecco come poterli utilizzare per creare curiosi oggetti per la casa così da godersi spazi domestici e famiglia ancora più di prima. Via libera alla fantasia, all’allegria e alla primavera.
Data
02.04.2021

Con l’arrivo della primavera il mondo intorno a noi comincia a tingersi di colori meravigliosi. Le temperature accarezzano e i profumi inebriano. I protagonisti di questa stagione sono indiscutibilmente i fiori che ornano strade e prati, regalando il buon umore.

Il profumo dell’allegria

In questi mesi, appena possibile, si cerca di raggiungere le proprie mete a piedi o in bicicletta e allora, soprattutto in questa stagione, ecco che appena si incrocia un negozio di piante o anche solo un baracchino, la tentazione è troppo forte. Una pausa di 10 minuti diventa dobbligo e l’acquisto di un mazzo, inevitabile. Ma la composizione, per quanto fresca possa essere, dura una decina di giorni. Come possiamo conservare i nostri fiori preferiti più a lungo? E soprattutto come possiamo adoperarli per creare curiosi oggetti per la casa? Ecco qualche idea creativa.

Aperitivi fioriti

Purtroppo, non si può uscire per un aperitivo con amici. Allora perché non predisporlo a casa per tutta la famiglia con bellissimi cocktail per mamma e papà e analcolici per i più piccoli? Il tocco magico potrebbe essere quello di preparare cubetti di ghiaccio con fiori commestibili. Una fantastica idea floreale da tener presente per portare allegria e freschezza in tavola. È anche un modo divertente e diverso dal solito per festeggiare un compleanno o una ricorrenza importante. Basta davvero poco per realizzare queste meraviglie. Servono dei contenitori per il ghiaccio: i classici oppure anche quelli con forme differenti, e naturalmente fiori e foglie commestibili a volontà. Ideali sono i fiori di calendula e gelsomino, le violette, i fiori di camomilla, le rose, il coriandolo, il fiore di cicoria, di zucca, di basilico e naturalmente tutte le foglie delle piante aromatiche.

Cercare e accostare i fiori più adatti è la parte ludica dell’attività, comporre i cubetti di ghiaccio con petali e foglie è quella più creativa: ci si può sbizzarrire tra sfumature e forme.

Allora spazio a caraffe, bicchieri e flûte coloratissimi e soprattutto diversi dal solito.

Sacchettini profumati

Si stanno avvicinando i mesi più miti e con essi arriva il fatidico momento per il tanto temuto “cambio armadio”. Una volta completato faticosamente, resta un ultimo step, la ciliegina sulla torta, ovvero quello di adagiare negli armadi e nei cassetti dei sacchettini per mantenere freschi e deliziosamente profumati i capi. Come realizzarli?

Innanzitutto, servono dei fazzoletti in cotone oppure in lino, inoltre riso, olii essenziali e fiori secchi. Il procedimento è molto semplice: basta procurarsi una ciotola e mischiare qualche cucchiaio di riso insieme ad alcune gocce dellolio essenziale scelto e, se si ritiene opportuno, aggiungere un cucchiaino di sale fino o bicarbonato, perfetti per assorbire lumidità. Per una nota di colore e di leggera fragranza, un twist in più lo danno petali e fiori secchi. I più adatti a questo proposito sono tutti quelli delle erbe aromatiche come maggiorana, lavanda, ginepro, menta, rosmarino e melissa, ma anche cedro, cannella, chiodi di garofano, arancio, rosa e limone. Essi andranno aggiunti ai sacchettini per conferire una nota profumata particolare, a seconda del gusto. Per quanto riguarda la scelta dell’olio essenziale, che determinerà la fragranza dei sacchettini, è utile tener conto dell’aromaterapia secondo la quale ogni essenza contiene determinate proprietà. Le note agrumate, come bergamotto, limone, arancio e pompelmo, sono fresche e intense e servono per dare vigore ed energia al corpo e alla mente. Le note speziate, come rosa, vaniglia, pepe o cannella, sono tonde e inebrianti, e favoriscono la spiritualità. Infine, per un effetto rilassante lavanda e melissa sono perfette. Il fazzoletto di cotone conterrà il composto. Rimane solo da decidere se si preferisce chiudere il tutto con un nastro di raso colorato o con ago e filo.

La miscela creata ad hoc per i sacchetti regala una fragranza piacevole che finisce per caratterizzare e definire biancheria e vestiti. Aprire i propri armadi sarà come aprire una finestra.

Le attività da svolgere a casa sono davvero tante e permettono di godersi spazi domestici e famiglia ancora più di prima. Allora via libera alla fantasia, all’allegria e alla primavera.

Condividi su

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo