Costruire il tuo albero geneaologico
Tempo di Valore

Costruire il tuo albero geneaologico

È sempre tempo di scoperte. Mettiti alla prova sperimentando qualcosa di nuovo. Hai mai pensato di creare l’albero genealogico della tua famiglia? Un modo per tuffarti tra i ricordi e scoprire segreti e parenti sparsi nel mondo.
Data
16.10.2019

La curiosità è una forza che, talvolta, potrebbe spingerti a smuovere il mondo pur di trovare risposte.

Il desiderio di sapere potrebbe avvicinarti all’idea di fare un albero genealogico. Con un pizzico di immaginazione puoi già vedere il tuo, magari con le foto che, andando indietro nel tempo, pian piano perdono i colori per virare sul bianco e nero, fino al seppia.

Le varie tappe della realizzazione saranno un po’ come un viaggio nel tempo. Un’esplorazione tra i meandri dei ricordi dei tuoi parenti più anziani, scoperte di legami sconosciuti, emigrazioni oltralpe o anche oltreoceano e, chissà, qualche segreto di famiglia che fino ad allora ti era stato nascosto.

Ed è proprio scavando fino in fondo, che avrai l’occasione di conoscere qualcosa in più sulle tue radici.

Prima di iniziare

Ogni impresa ha dietro di sé un progetto. Quindi prima di mettere mano ad archivi e scomodare prozii per un caffè con chiacchiere annesse, scegli l’obiettivo del tuo lavoro. Come e quanti saranno i tuoi rami?

Devi scegliere l’ultima generazione da considerare per il tuo albero, potresti per esempio decidere di fermarti ai tuoi bisnonni se non vuoi scavare troppo indietro nel tempo. Inoltre, devi selezionare le informazioni da includere, potresti decidere di comprendere, oltre al nome e al cognome, la fotografia, la data di nascita e la residenza dei tuoi parenti. Ricorda, però, che potrebbe essere tutt’altro che semplice reperire i dettagli quando la ricerca comincia ad andare troppo indietro nel tempo

È il momento di fare delle ricerche

È sicuramente la fase più lunga del tuo lavoro. Rappresenta il momento delle tue indagini. Per agevolarti nel lavoro, posso consigliarti degli strumenti che potrebbero farti comodo. Ci sono diverse piattaforme online in grado di fornirti un valido supporto digitale per scoprire novità sui tuoi avi, le origini del tuo cognome, dove si trovano i tuoi parenti in Italia o in giro per il mondo.

Con Antenati puoi accedere agli archivi di Stato italiano, Cognomix è utile per identificare le origini del tuo cognome e geolocalizzare i tuoi parenti. Poi ci sono AltreItalie e Liberty – Ellis Island Foundation, il primo per trovare italiani emigrati negli USA, Argentina e Brasile, il secondo invece si concentra su New York. Infine, puoi considerare di attingere a informazioni presenti su MyHeritage, Ancestry e FamilySearch.  Spesso sono presenti una versione gratis e una a pagamento, quest’ultima senz’altro più completa in termini di dati disponibili.

Ma c’è una tappa fondamentale, che forse devi fare prima di puntare al digitale: le persone. Eh già, sono una risorsa ineguagliabile, rappresentando con la loro vita e la loro memoria un patrimonio inestimabile. Fai visita ad una zia Rosa che non vedi da tanto tempo e, perché no, se ti va e hai la possibilità di farlo prendi un aereo per Buenos Aires e vai a chiacchierare con la famiglia di quel tuo prozio che conosci solo grazie ai racconti vintage di tuo nonno. Sarà sempre divertente, spulciare insieme tra i ricordi.

Diversi approcci grafici

Anche in questa fase puoi scegliere di intraprendere una strana più o meno digital.

Infatti, alcune delle piattaforme di cui ti scrivevo prima, ti offrono la possibilità di scegliere tra diverse opzioni grafiche. Tu dovrai solo inserire nei vari moduli che costruiscono l’albero i dati dei tuoi parenti.

Se, invece, preferisci qualcosa di più artigianale, allora sei di fronte a un bivio. La prima strada è quella di farlo con le tue mani. Scegli la tecnica e via con la fantasia. Potresti realizzare un cartellone con i pennarelli, usare una tela e delle tempere o dei colori ad olio.

La seconda strada, invece, è quella di rivolgerti ad un artigiano o ad un artista per creare un’opera in grado di rendere i tuoi ricordi, la tua famiglia e le tue radici una piccola opera d’arte. Buon lavoro!

Condividi su

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo