Biblioteca casalinga
Tempo di Valore

Biblioteca casalinga

Per tutti gli amanti della letteratura, della fotografia o delle cose belle ecco alcune chicche che non possono mancare nella propria biblioteca domestica. Libri e riviste che trattano svariati argomenti e che custodiscono una grafica così bella che non puoi fare a meno di sfogliare.
Data
05.02.2021

I libri, a volte, oltre a contenere storie memorabili, custodiscono una grafica e immagini talmente belle per cui torniamo a essere un po’ bambini e allora toccare e sfogliare diventa una necessità.

Coffee table book

I famosi coffee table sono quei tavolini perlopiù di marmo, legno, vetro o ferro, spesso con un design ricercato o con decorazioni, pensati per servire appunto il caffè. Posti quasi sempre accanto a divani o poltrone non raggiungono mai l’altezza canonica di un tavolo, ma rimangono notevolmente più bassi per agevolare la convivialità e la conversazione in salotto.

Pensati proprio per questo specifico pezzo d’arredo, i coffee table book sono oggetti perfetti per rendere il vostro tavolo un punto d’interesse culturale e artistico.

Sì, perché questi progetti editoriali così particolari, spesso di dimensioni importanti, labbrati di oro, argento o colore, con copertine rigide o semi rigide, smaltate lucide, adornate o addirittura di stoffa, rapiscono lo sguardo alla prima occhiata. Oltre che interessanti da leggere, sono oggetti meravigliosi da esplorare e quindi da esporre. Non si tratta solo ed esclusivamente di libri, ma anche di riviste che sia per contenuti sia anch’esse per veste grafica, catturano l’attenzione. Trattano dei più svariati argomenti che possono andare dal design, ai viaggi, all’attualità, all’arte, al cibo o allo sport. Per tutti gli amanti della carta, della letteratura, della fotografia o semplicemente delle cose belle di seguito alcune chicche.

Palette andersoniana

Chi non conosce i film Il treno per il Darjeeling o Grand Budapest Hotel ? Sì, stiamo parlando del grande regista Wes Anderson e di un ragazzo che cogliendo il suo gusto e la sua estetica, ha escogitato e realizzato un vero e proprio caso social e letterario. La simmetria, i colori (vintage, ma anche pop, dalle palette zuccherose a quelle sature e anni ’70) e la stravaganza mista a malinconia sono i canoni che rendono un luogo “wesandersoniano”. Nel volume Accidentally Wes Anderson (Orion Publishing Co.), Wally Koval - fondatore dell’omonima pagina Instagram da oltre un milione di follower - raccoglie siti e luoghi eccentrici da ogni parte del globo, raccontandone la storia: una guida autorizzata dallo stesso regista e dedicata a tutti i fan di questa singolare estetica. Imperdibile per gli amanti di viaggi, architettura e colori.

L’essenza dell’essenza made in Italy

I profumi italiani sono per la prima volta i soli protagonisti di una pubblicazione. Il volume must have si chiama Manuale della grande profumeria italiana – Cinquant’anni di essenze straordinarie (Silvana Editoriale con il patrocinio di Accademia del Profumo) e racconta, attraverso la penna della beauty blogger e esperta di fragranze Marika Vecchiattini, la meravigliosa storia del nostro patrimonio olfattivo, unico al mondo. L'excursus introduttivo è dedicato alle origini della profumeria moderna, nata in Italia e solo in seguito esportata in Francia nel ‘500 da Caterina de’ Medici, andata in sposa al Duca d’Orléans. Si apre poi la prima sezione incentrata sulle vicende che hanno segnato lo sviluppo dell’arte della profumeria divenuta una delle eccellenze in cui si è espresso il made in Italy.

Segue un’antologia di 100 celebri profumi corredati da ampie schede descrittive e suddivisi per decenni a partire dagli anni ’70. Un capitolo è poi dedicato alla filiera di produzione del profumo, raccontata attraverso le parole di alcuni protagonisti d’eccellenza. Chiude il volume una carrellata delle circa 7.000 fragranze prodotte in Italia negli ultimi cinquant’anni.

La magia di una rivista perfetta

Cabana Magazine (CabanaMagazineLtd Editore) è una rivista semestrale di interior design; è un contenitore di ricerca e di amore per gli interni di tutto il mondo: luoghi accoglienti, decorativi e fonte di grande ispirazione. La rivista racconta un gusto pieno e impeccabile, una particolare eccentricità e un’infinita passione per gli spazi e gli oggetti con cui viviamo quotidianamente e che, in un modo o nell’altro, si legano al nostro modo di essere. Si tratta di una rivista che non ha nulla da invidiare a un libro, anzi. La carta e la cura nella stampa sono superlative e le cover sono realizzate in vero tessuto con un sapore vintage. Questo magazine è un vero e proprio oggetto da collezione; il compagno di viaggio ideale in questi giorni di incertezza. Grazie alle immagini immersive e agli articoli coinvolgenti, è possibile visitare angoli e case meravigliose senza doversi muovere dal proprio divano.

Una biblioteca perfetta è composta anche da libri puramente belli che, forse, devono addirittura essere lasciati fuori dalla libreria perché più sono fuori posto, più arredano casa. Sono lì pronti e per essere annusati, toccati, sfogliati e goduti.

Condividi su

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo