Volare in mongolfiera
Tempo di scoperte

Volare in mongolfiera

Il venerdì è tempo di scoperte. Mettiti alla prova sperimentando qualcosa di nuovo. Hai mai pensato di fare un volo in mongolfiera?

Data
03.07.2019

Ci sono di certo giorni in cui pensi che il mondo là fuori dalla finestra sia davvero magnifico, forse troppo per essere guardato solo dal basso.

Quei giorni sogni di salire in alto, sempre più su, più in alto degli alberi, fiancheggiare le colline come fanno gli uccelli, fin quasi a sfiorare le nuvole. Magari in una mongolfiera, la più colorata che tu abbia mai visto in quelle foto famose di chi ha visitato la Cappadocia.

Ed è allora, mentre i tuoi pensieri si mischiano ai sogni, che prendi a canticchiare “la vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare” e le parole di Jovanotti un po’ alla volta ti portano a voler volare in una mongolfiera.

Qualche dettaglio di volo

Potresti avere qualche timore di trovarti a 500 metri di altezza, ma la realtà è che quando ti troverai sospeso nel blu (a meno che tu non abbia severi problemi di vertigini e in quel caso la canzone di Jovanotti resterebbe solo una bella canzone!) riuscirai a superare ogni paura e lasciandoti andare alla bellezza del panorama che ti circonda.

In una mongolfiera puoi stare tranquillo. Per ogni volo, infatti, vengono seguite le direttive stabilite dall’Autorità di Aviazione Civile.

Puoi fare un giro dalla vista mozzafiato in tutte le stagioni, devi considerare però che se scegli l’estate dovrai accettare il fatto che il calore delle continue fiammate calde che tengono su il pallone si andrebbero a sommare alle temperature bollenti. Per volare gli orari migliori sono l’alba e il tramonto, i momenti in cui l’aria è più stabile. 

Ma con quante persone potrai condividere quest’esperienza? Beh, dipende dal modello di mongolfiera che sceglierai. Sappi che ne esistono alcune in cui possono entrare fino a 25 persone. Certo, volendo potrai scegliere anche di fare un’esperienza da solo, o in coppia per darti a qualcosa di romantico, ma in tal caso i costi potrebbero lievitare di molto.

Dove andare

La prima cosa da dire è che un viaggio in mongolfiera è sempre qualcosa di unico, cambierà in base al vento e alla luce, diventando un’occasione incredibilmente non replicabile. 

Né c’è bisogno di allontanarsi tanto per ritrovarsi come il nonno e il bambino di UP nella loro casa volante tirata su da centinaia di palloncini colorati. Ti basterà scegliere tra le regioni d’Italia, dal nord al sud, quella che preferisci e prenotare il tuo viaggio. 

Qualche consiglio prima di partire

Non ci sono importanti osservazioni da fare prima della partenza. Ma forse è importante sapere che un volo in mongolfiera - considerate tutte le fasi del processo dal gonfiaggio del pallone alle istruzioni di sicurezza degli esperti, fino a quando i tuoi piedi si staccheranno realmente dal suolo - dura fino a tre ore e mezza. Ti servirà un abbigliamento comodo e a strati (in modo che potrai alleggerirti o coprirti in base ai cambiamenti di temperatura). Un altro consiglio importante, anche se potrebbe sembrarti banale, è quello di scegliere solo veri professionisti per volare: per quanto la mongolfiera sia sicura, si tratta pur sempre di un velivolo!

E adesso penso che davvero non ci sia più tanto da consigliarti, se non quello di prendere una macchina fotografica, appendertela al collo insieme ai tuoi occhiali da sole e iniziare a volare.