Scrivere una fiaba per bambini
Tempo di scoperte

Scrivere una fiaba per bambini

È sempre tempo di scoperte.  Mettiti alla prova sperimentando qualcosa di nuovo. Hai mai pensato di provare a scrivere una fiaba per bambini?

Data
07.08.2019

Perché farlo?

Tanto tempo fa in un paese lontano, lontano da qui…aspetta, forse prima di metterti all’opera è meglio rifletterci su e capire meglio perché farlo. Se ti fermi ad una lettura superficiale di questa piccola impresa, scrivere una fiaba potrebbe sembrarti un modo davvero strambo e del tutto inutile per impiegare il tuo tempo.

Poi, rimanendo a riflettere ancora un po’, potresti tornare indietro nel tempo. Ritornare con la mente al tuo letto e a Clara, il tuo inseparabile coniglio di peluche, poggiata sul comodino una tazza di latte caldo con il miele e lì vicino, seduto su uno sgabellino colorato e forse troppo basso per lui, tuo padre. Eroi, draghi, principesse, alberi parlanti e tutto quello che la fantasia umana era riuscita a creare tra le pagine di quel libro che leggeva prendevano vita. Un momento perfetto e fondamentale della tua giornata in cui scoprivi ogni volta qualcosa di nuovo. Non importava che ci fossero e se c’erano quanti erano i poteri magici di quei personaggi, quello che davvero non poteva mancare era quella inspiegabile magia nell’aria. Capivi così tante cose da quelle parole fantastiche che ascoltavi. Spesso amavi riascoltare le storie e non ti annoiavi mai, perché usciva sempre un dettaglio nuovo in grado di farti scoprire un significato nuovo che ancora non avevi afferrato.

E adesso, dopo questo brevissimo flashback, potresti rivalutare una fiaba, perché sono certa che il tempo non è riuscito a impolverare.

Da dove iniziare

Mettiti tranquillo, in un posto della tua casa, di una biblioteca o dove preferisci. Quel che conta è che senti tanta energia positiva e serenità. In un primo momento non pensare troppo, non ti servono sofisticate riflessioni perché questa è solo una fase di puro brainstorming dentro la tua testa.

Guarda intorno a te o chiudi gli occhi e guarda dentro di te. Ti serve un valore, un sogno in cui credere, un obiettivo valido, qualcosa per cui un guerriero potrebbe combattere. Potresti puntare sul rispetto per la natura, l’amore per la diversità tra i popoli o puntare a qualcosa senza tempo come l’onestà e la giustizia.

 Adesso che hai un obiettivo prova a scrivere su un foglio almeno dieci personaggi. Potresti considerare animali, persone, oggetti, pianeti…non porre freni alla tua immaginazione! Dai un nome a ognuno di loro per sentirli più vivi. Questi piccoli eroi sfileranno sotto ai tuoi occhi sul bianco del tuo foglio. E dovrai prendere una decisione: chi far entrare nella tua storia e chi, invece, potrebbe non essere in armonia con il tuo sogno.

Bene, adesso non ti manca niente, inventa relazioni, dialoghi, mischia momenti di suspence a momenti di serenità. Tieni a mente il valore sottostante alla tua fiaba fino a che tutte le forze dentro alle tue parole portino all’obiettivo che ti eri posto. Questo è uno dei tanti modi per dare vita ad una favola, se però con la tua immaginazione preferisci volare seguendo altri percorsi sentiti libero di farlo, perché per sognare esistono tanti modi.

Farà bene anche a te

Scrivendo una fiaba sai bene che regaleresti un momento magico ai bambini della tua vita: i tuoi figli, i tuoi nipoti, i figli dei tuoi amici. Ma c’è un’altra persona a cui faresti del bene e quella persona sei tu.

Nella fiaba che inventeresti porteresti senza accorgertene qualcosa di tuo. Non si tratta per forza di cenni autobiografici, potrebbe trattarsi di un tuo pensiero, un tuo sogno nel cassetto. Qualcosa di fortemente tuo che potrai analizzare meglio non tanto a progetto realizzato, quanto nel percorso che ti ha portato fino alla scrittura delle ultime parole del tuo testo.

Non saranno solo pensieri positivi e l’ottimismo per il futuro, metaforicamente scriverai anche paure, rancori e dolori che ti porti dentro. Ma scriverai con la consapevolezza che quelle parole saranno lette o ascoltate da bambini, la parte più bella della società che ti circonda. E sarà proprio la volontà di regalare a un bimbo sogni e speranze per il futuro che ti costringerà a risolvere e rivedere in chiave positiva non solo tra le pagine della tua storia, ma anche dentro di te qualche piccolo neo della tua vita.