Salire sui grattacieli più alti del mondo
Tempo di scoperte

Salire sui grattacieli più alti del mondo

È sempre tempo di scoperte. Mettiti alla prova sperimentando qualcosa di nuovo. Hai mai pensato di salire sul grattacielo più alto del mondo? Scopri quali sono le opere create dall’uomo da cui puoi toccare il cielo con un dito.

Data
08.10.2019

Sono i capolavori dell’uomo moderno? Forse i posteri li visiteranno come noi facciamo con le piramidi? Chissà. L’unica cosa certa è che simboleggiano quel fortissimo desiderio dell’uomo di salire, di toccare il cielo. E se “vertigini” è un termine assente dal tuo vocabolario, allora potresti decidere di goderti uno spettacolo da capogiro.

Burj Khalifa: la vetta artificiale più alta del mondo

È a Dubai il grattacielo più alto che sia mai stato costruito. La realizzazione della “Burji”, che in arabo vuol dire “torre”, è iniziata il 21 settembre del 2004 ed è terminata il 4 gennaio 2010, quando, tra i fuochi d’artificio, è stata inaugurata con una sfarzosissima festa.

Ammetto che senza vederlo, è davvero difficile farti un’idea dell’immensità della struttura di questo gigante architettonico. Ma forse qualche numero potrebbe venirti in aiuto: 828 metri di altezza, 165 piani (di cui due sotterranei), 344.000 metri quadri calpestabili, è coperta da 28.601 pannelli di cristallo e un costo di realizzazione pari a 1,5 miliardi di dollari e alla sua costruzione parteciparono 12.000 persone.

Esistono alcune curiosità che vale la pena conoscere prima di prendere un ascensore che sale a 10 metri al secondo. Per esempio, è interessante sapere che il progetto degli interni è stato affidato alla Armani Home, che la forma della pianta della torre si ispira alla semplicità di un fiore: l’hymenocallis e che nel 2010 alcune scene del film “Mission impossible” di Tom Cruise sono state girate proprio nella Burj Khalifa.

Inoltre, una caratteristica insolita per una costruzione della sua mole è il gran numero di piani residenziali, oltre a quelli a destinazione commerciale

Qualche consiglio per Burj Khalifa

Forse troverai banale quello che sto per scriverti, ma te lo ribadisco lo stesso: se hai paura delle altezze, trova qualcos’altro da fare perché sarebbe una prodezza che non fa al caso tuo. Se, invece, pensi che hai solo un po’ di timore e la curiosità di salire è tanta, allora prendi con te solo un po’ di coraggio e attraversa quegli oltre 100 piani verso lo spettacolo che ti sta aspettando.

Ti consiglio di prenotare il tuo tour in largo anticipo, perché l’affluenza è davvero tanta. E se ti muovi in tempo, riuscirai a prenotarla all’orario migliore: il tramonto. In questo modo vedrai il panorama sia quando ancora le luci artificiali sono ancora spente, sia dopo, quando l’illuminazione notturna sarà accesa.

Quali sono gli altri grattacieli più alti del mondo?

Esistono tante altre mete che puoi considerare se vuoi salire oltre i 500 metri di altezza senza metterti gli scarponi da montagna. C’è il World Trade Center nella grande mela, la Lotte World Tower in Corea del Sud che offre anche un osservatorio esterno, in Cina trovi a Tientsin Goldin Finance e a Shenzen Ping An Finance Center, poi il moderno Big Ben, la Torre dell’Orologio del Royal Hotel della Mecca. La particolarità di quest’ultima è che ha una funzione religiosa – è un richiamo del tempo che scorre con il suo osservatorio delle fasi lunari e, trovandosi nel cuore della città santa, è una meta di pellegrinaggio - e il suo orologio è il più grande al mondo.

Bene, adesso che sai qualcosa in più dei grattacieli, scegline uno, parti e sali anche tu.

 

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo