Tempo di Mercati

Gli yatch made in Italy spopolano e conquistano i ricchi di tutto il mondo. I risultati per il settore nautico sono positivi: l’Italia è leader riconosciuto in tutto il mondo per la categoria dei super-yacht.

02.05.2019

Gli yatch made in Italy spopolano e conquistano i ricchi di tutto il mondo. I risultati per il settore nautico sono positivi: l’Italia è leader riconosciuto in tutto il mondo per la categoria dei super-yacht.

 

Al 58° Salone Nautico di Genova 2018, come di consueto, il Centro Studi di Ucina, Confindustria Nautica, ha presentato i dati di mercato del settore.
Il dato più significativo riguarda il fatturato globale Italia pari a 3,88 miliardi di euro con un + 12,8% rispetto all’anno precedente.
Aumenta anche il numero degli addetti che conta 19.600 unità, con un + 6,1% sul 2016. Cresce infine, a conferma del trend positivo, anche il mercato interno dell’industria nautica italiana con un importante aumento del 16,1% rispetto all’anno precedente per un totale di 1,34 miliardi di euro.
In linea con gli ultimi anni anche nel 2019 è in grande spolvero l’esportazione, che ha consentito all’industria nautica del nostro Paese di reagire alla forte crisi che ha afflitto l’economia negli anni appena trascorsi. Tutto ciò grazie alla produzione italiana il cui livello eccellente viene riconosciuto in tutto il mondo: per quanto riguarda la categoria dei super-yacht il bel paese ha conquistato il titolo di leader internazionale con un export fra il 2010 e il 2017 che ha fatto registrare una crescita incredibile attorno al + 83,4%.
Il pre-consultivo 2018 ha accertato che la crescita è continuata sull’ordine del + 9,5% e, secondo l’opinione della maggioranza degli addetti ai lavori intervistati, le previsioni per il 2019 sono altrettanto incoraggianti.

Il futuro della nautica di alta gamma

La leadership italiana nel segmento Super-yacht, ovvero barche da 24 metri in su, è supportata da un costante adeguamento alle sempre più sofisticate richieste da parte di un target di acquirenti con grandi possibilità economiche.
Le armi vincenti contro una concorrenza che si fa sempre più competitiva sono la professionalità e l’expertise della nostra cantieristica oltre alla raffinatezza inconfondibile dello stile italiano.
Parte del successo italiano è ascrivibile al pronto recepimento del radicale cambiamento nei gusti avvenuto negli ultimi anni, dovuto ad una serie di fattori soprattutto culturali. Il mercato della nautica italiana che è riuscito ad anticipare i tempi rispetto alla concorrenza presentando progetti davvero innovativi.
Oggi lo stile in voga è ricercato, sofisticato e meno gridato di un’eleganza fatta di dettagli. Dai nostri cantieri escono Super-yacht freschi, luminosi, aperti al mare, con interni ed esterni che dialogano tra loro senza interruzione di continuità, ipertecnologici, leggeri e quando possibile con propulsioni ibride.
Per il futuro tutti concordano che la sfida per il posizionamento dei costruttori di Super-yacht si giocherà, in buona parte, sull’interior design ed è per questo che iniziano a comparire architetti e designer provenienti da altri mondi, come il residenziale e l’hotellerie. Una collaborazione che permette la creazione di identità nuove, rivoluzionando così il concetto tradizionale di spazio a bordo.
Le soluzioni e i nuovi progetti per la nautica di lusso devono dunque, necessariamente, coniugare diversi elementi: lusso informale, ergonomia ed innovazione in una sintesi fra ingegneria nautica, interni e stile senza tempo.