Un dono per l’ambiente: i nostri alberi in Guatemala
Investimento ambiente

Un dono per l’ambiente: i nostri alberi in Guatemala

Guatemala, una terra magica e ricca di storia, in cui abbiamo piantato 100 alberi tra Lime e Leucena. Scopri quali sono i benefici della Foresta Esagon per l’ambiente.
Data
31.10.2019

Era il 1938 quando l’aereo di Antoine de Saint-Exupéry, in volo verso New York, ebbe un guasto al motore.

Il futuro autore del Piccolo Principe fu costretto a un atterraggio di emergenza in Guatemala, seguito da un lungo soggiorno in attesa delle necessarie riparazioni al velivolo.
Le testimonianze degli abitanti della cittadina di Antigua Guatemala, dove Antoine soggiornò, raccontano delle sue visite al vicino lago Atitlàn e sono molti, compresa sua moglie Consuelo, a ritenere che il paesaggio guatemalteco ispirò quello dell'Asteroide B-612, patria del Piccolo Principe.

Guatemala un Paese tra storia e magia

Questo aneddoto racconta bene la magia di questa terra. Cuore della cultura maya dell’America centrale, il Guatemala ospita i vulcani più alti e attivi della regione, ha un territorio prevalentemente montuoso, ad eccezione della zona costiera occidentale e di quella al confine col Messico.
In Guatemala si trovano 92 aree protette, tra riserve della biosfera, parchi nazionali e riserve naturali private. La zona in cui sono piantati i nostri alberi è circondata da alcuni dei più bei parchi del Guatemala, come il Parque Nacional Laguna del Tigre e la Reserva de Biosfera Maya.

I nostri alberi in Guatemala

In Guatemala abbiamo piantato 100 nuovi alberi: 30 Lime e 70 Leucene. Il Lime è ampiamente conosciuto, per il suo ruolo di ingrediente fondamentale nella preparazione di alcuni celebri cocktail. Tuttavia, la scelta di questo albero è dovuta ad una sua caratteristica che lo rende unico rispetto agli altri alberi della sua specie. Il Lime, infatti, non si cresce bene nei climi temperati, ma solo in Paesi che hanno un clima tropicale, come il Guatemala. La Leucena è un albero invece meno noto, ma che ha un ruolo molto importante per l’ambiente. Infatti, viene piantato per il controllo dell'erosione del suolo, per le sue funzioni azotofissatrici e fertilizzanti, come albero ombreggiante e come barriera frangivento ai limiti delle colture di alberi da frutto.

La co₂ che assorbiranno i nostri alberi

Gli alberi che abbiamo piantato in Guatemala assorbiranno 19.000 Kg di CO₂ nell’arco dei primi 10 anni della loro vita. Si tratta di una quantità equivalente a quella prodotta da un aereo che viaggia per circa 140.000 Km.

Condividi su

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo