Esagon Weekly
Le principali news della settimana selezionate da Conto Esagon
Data
12 luglio 2019
Condividi su
La notizia della settimana
Focus: maglia nera per la crescita dell’Italia

Focus: maglia nera per la crescita dell’Italia

Nella classifica relativa alle previsioni di crescita economica stimate dalla Commissione Europea, l’Italia si è piazzata all’ultimo posto. Purtroppo, le aspettative di crescita del Pil italiano non sono entusiasmanti risultando ben al di sotto della media europea: si stima un +0,1% per il 2019 e un +0,7% per il 2020.  

Ai primi posti si classificano: Malta, con una previsione di crescita per quest’anno del +5,3%, Ungheria e Polonia con un +4,4% e Irlanda con un +4%.

In fondo alla classifica, a farci compagnia, c’è la Germania con una previsione di crescita per il 2019 dello 0,5% e una prospettiva di crescita più rosea pari al +1,4% per il 2020.

Secondo la Commissione Europea, la debole crescita del nostro Paese è dovuta a un mercato del lavoro in crisi e alla scarsa fiducia dei consumatori. La ripresa economica ci sarà, ma senza un rimbalzo significativo.

Nell’ultimo periodo il Governo italiano ha deciso di cambiare strategia in termini di politica monetaria, compiendo sicuramente un passo significativo verso le richieste dell’Europa. Infatti, anche se gli effetti positivi si noteranno solo fra qualche tempo, si è trattato di una manovra necessaria per ristabilire l’equilibrio nei conti dello Stato.

C’è però un dato confortante che si inizia a intravedere. Dopo la perdita di posti di lavoro della seconda metà del 2018, si è registrata una lieve ripresa nei primi cinque mesi del 2019 con un tasso di disoccupazione che finalmente è sceso al di sotto del 10%.

In generale la situazione economica europea rimane piuttosto delicata. Tensioni commerciali a livello globale e incertezze politiche vanno ad influire in particolare sulla fiducia del settore manifatturiero, il settore più esposto al commercio internazionale.

Le stime della zona euro, infatti, rimangono invariate rispetto a quanto previsto a inizio anno: +1,2% per il 2019 e +1,4% per il 2020.

Weekly highlights
Archivio rassegne stampa
Torno all'archivio

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo