10
gennaio
2020
Esagon Weekly
Le principali news della settimana selezionate da Conto Esagon
Data
10 gennaio 2020
Condividi su
La notizia della settimana
Focus: le tensioni in Medio Oriente creano volatilità nei mercati

Focus: le tensioni in Medio Oriente creano volatilità nei mercati

I mercati finanziari negli ultimi giorni sono stati destabilizzati dalle continue tensioni internazionali causate dall’uccisione in Iraq del generale iraniano Qassam Soleimani. Gli investitori, intimoriti dai venti di guerra tra Usa e Iran, hanno subito reagito puntando sui tradizionali beni rifugio.

L’oro ha toccato un nuovo massimo: 1.611 dollari l’oncia. Anche se la corsa dell’oro era iniziata già dall’anno scorso. Nel 2019, infatti, le quotazioni del lingotto sono aumentate quasi del 19%, una performance che non si vedeva dal 2010. A sostenere il prezzo ci sono altri due fattori: la promessa della Federal Reserve di proseguire per molto tempo ancora nelle politiche monetarie espansionistiche e la forte domanda delle banche centrali nei Paesi emergenti.

Anche il palladio, un’altra materia prima, ha fatto registrare una grande performance raggiungendo il suo nuovo massimo storico a quota 1.977 dollari l’oncia. Tuttavia, è difficile prevedere per quanto tempo potrà mantenere questo prezzo.

Al momento i riflettori rimangono puntati sull’evoluzione della questione medio-orientale che potrebbe aprire diversi scenari. Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha intanto dichiarato che tutte le opzioni restano sul tavolo per contrastare la minaccia dell’Iran e che si sente tranquillo, essendo certo che l’enorme potenziale di fuoco dell’esercito americano sia un deterrente sufficiente a non alimentare un’escalation di tensioni con l’Iran.

Weekly highlights
Archivio rassegne stampa
Torno all'archivio

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo