17
aprile
2020
Esagon Weekly
Le principali news della settimana selezionate da Conto Esagon
Data
17 aprile 2020
Condividi su
La notizia della settimana
I settori che vanno bene in periodo di crisi

Focus: I settori che vanno bene in periodo di crisi

La crisi economica è sotto gli occhi di tutti e ha travolto interi comparti economici. Il petrolio, l’automotive e il turismo sono solo alcuni dei tanti settori che hanno visto crollare le proprie quotazioni in borsa, trovandosi ad affrontare una situazione che ogni giorno che passa peggiora. Molto spesso l’unica cosa che rimane da fare è correre ai ripari per contenere il più possibile le perdite.

Ci sono però alcuni settori in controtendenza che stanno registrando un periodo davvero positivo.

Il primo fra tutti è senza dubbio l’industria legata al settore farmaceutico e alla diagnostica.

Gli investitori, infatti, stanno scommettendo sulle società impegnate nel trovare soluzioni efficaci per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Chi fra queste società riuscisse ad aggiudicarsi la scoperta di un vaccino per debellare il coronavirus, vedrebbe sicuramente schizzare alle stelle la propria quotazione. Al momento, in quasi tutte le borse internazionali, ci sono moltissimi titoli di società farmaceutiche che stanno viaggiando ai massimi di sempre.

Un altro settore su cui la pandemia ha fatto registrare un effetto positivo è quello delle vendite online. Tutti, infatti, in questo periodo stanno sperimentando almeno una volta un acquisto on-line per rifornirsi di prodotti altrimenti non reperibili nei canali di vendita tradizionali.

Un’indagine Nielsen fatta sul mercato italiano testimonia da fine febbraio un aumento delle vendite online dei prodotti di largo consumo di oltre l’80% rispetto allo scorso anno. Un boom incredibile che ha costretto tutta l’intera filiera dell’e-commerce ad incrementare i propri sforzi: si sta correndo per moltiplicare le risorse e soddisfare le richieste in continua crescita.

Com’è facilmente intuibile, la situazione ha catturato l’attenzione degli investitori che hanno concentrato i loro acquisti sui titoli di società del settore e-commerce. Amazon, ad esempio, ha raggiunto la quotazione più alta dalla sua nascita. E le prospettive di crescita per il comparto e-commerce continuerebbero ad essere positive anche quando la pandemia sarà conclusa. Il motivo è che è assolutamente plausibile che le abitudini dei consumatori si modificheranno in modo permanente a scapito dei punti vendita fisici.

Anche i servizi di streaming stanno ottenendo risultati molto positivi. Uno dei primi in classifica è Netflix.
La gente, rimanendo a casa, non uscendo e non andando al cinema, si dedica alla scoperta di serie tv.
I più giovani, inoltre, giocano online dando una grande spinta a tutti i titoli del settore dei videogame.

Il mondo sta profondamente cambiando e il futuro sarà di chi saprà interpretare e soddisfare al meglio le nuove esigenze dei consumatori.

Weekly highlights
Archivio rassegne stampa
Torno all'archivio

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo