Una scatola magica
Esagon Stories

Una scatola magica

Essere nonno è una gioia immensa per Piero e la scatola che ha preparato per sua nipote è il simbolo di questo grande amore. Per questo Piero ha scelto Conto Esagon come soluzione più sicura per custodire il suo prezioso regalo.
Data
11.02.2021

Pier Carlo, per tutti gli amici e parenti Piero, è un grande uomo. Un incredibile lavoratore: brillante, attento, premuroso, ed estremamente generoso. È sempre stato esigente e severo con i suoi figli, ma con i nipoti ha scoperto un lato che nemmeno sapeva di avere.

Pier Carlo

Un uomo estremamente rigoroso: non importa se durante la settimana o nel weekend, ogni mattina la sveglia è puntata alla stessa ora. Dopo un’attenta rasatura, rigorosamente con pennello, schiuma e rasoio affilatissimo, e una mise sempre elegante - perché la cravatta si indossa anche la domenica - sacrosanta è la prima colazione. Un caffè amaro e del pane integrale con miele cristallizzato, il suo preferito, oppure marmellata di mirtilli. Al lavoro si va a piedi, perché una passeggiata è il modo migliore per schiarirsi le idee prima di cominciare la giornata. Vento, pioggia o neve; non importa.

È stato Amministratore Delegato, Vice Presidente, Presidente e Presidente Onorario. Non esiste carica che non abbia ricoperto: per lui il lavoro è ossigeno, è soddisfazione, è vita. A casa è sempre stato presente come figura di riferimento e di sostegno, ma di tempo da dedicare ne aveva poco. Severo ed esigente con i suoi tre figli è un vero esempio di rettitudine e capacità.

L’emozione di un nonno

L’anno scorso Marco, suo figlio grande, stava per diventare papà, questo significava che Piero sarebbe diventato finalmente nonno. Non immaginava che questo passo gli avrebbe mosso così tante sensazioni. Lui, un uomo tutto d’un pezzo, sempre elegantissimo e performante, era completamente emozionato dal lieto evento. Ecco perché il suo pensiero fisso era diventato come commemorare al meglio il giorno della nascita della sua prima nipotina. Voleva farle un regalo, ma non uno qualsiasi, un regalo importante in termini di valore e di significato. Un simbolo del suo amore, un ricordo per sempre. Gli venne un’idea e come al solito, anche questa si è rivelata essere davvero speciale.

La raccolta

La mattina del 2 gennaio dell’anno scorso ricevette una telefonata da suo figlio. Era all’ospedale e lo voleva avvertire che Agnese stava per nascere. Quella mattina la sua solita routine subì un’accelerata improvvisa. Doveva mettere in atto il suo piano. Scese con grande affanno le scale e raggiunse la sua edicola di fiducia in pochi minuti. Comprò tutti i quotidiani più importanti datati 2 gennaio 2020. Scelse le riviste più famose di moda, lifestyle, design, sport ed economia. Il suo intento era fotografare una realtà il più possibile dettagliata. Voleva presentare a sua nipote i gusti, la moda e gli argomenti del mondo nel giorno della sua nascita. Chiuse tutto in una scatola ricoperta da carta bellissima che aveva comprato qualche giorno prima. Aggiunse una lettera molto tenera e scaramantica e il vero regalo: la somma che riteneva fosse corretta da ricevere al suo diciottesimo compleanno. Ormai è passato un anno dalla nascita di Agnese e Piero ne è completamente rapito. Non sa se ci sarà ancora quando Agnese compirà 18 anni, ma sa che quella scatola la farà sicuramente sorridere.

La scelta di Esagon

Aveva scelto Esagon per custodire il regalo di Agnese, sia perché, grazie all’adesione al FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi), si configura come un conto deposito assolutamente sicuro - infatti è prevista una copertura fino a 100.000 euro per ogni intestatario -, sia per la solidità. Per la precisione al 31/12/2019 Credito Fondiario vantava un indice di Solidità Patrimoniale CET1 pari al 17,3%, tra i più alti sul mercato. Dopo tante ricerche questa decisione si era rivelata la migliore in assoluto anche per il rendimento. Conto Esagon garantisce il rendimento scelto per tutta la durata dell’investimento. Non ci sono sorprese. I tassi d’interesse non subiscono variazioni fino alla scadenza del vincolo.

La somma custodita è al sicuro.

Essere nonno è una gioia immensa per Piero, perché non sente quella grande responsabilità che può sentire un genitore, ma prova tenerezza e una voglia di vizi che in gioventù aveva invece bandito. Quello scrigno che ha preparato con tanta cura è il simbolo di questo grande amore.

Condividi su

Newsletter Esagon

Un appuntamento mensile per rimanere sempre aggiornati su economia, finanza, lifestyle e temi green.

Mi iscrivo